Orcia Wine Festival 2019: in migliaia per celebrare la “Francigena di vino”

Si è chiusa domenica 28 aprile a San Quirico d’Orcia (Si) la decima edizione del grande evento

orcia wine festival: in migliaia per celebrare la “francigena di vino”

Centinaia di partecipanti ai banchi d’assaggio, degustazioni con tutto esaurito, ristoranti pieni. L’Orcia Wine Festival si conferma come evento del territorio sottolineando l’importanza dell’Orcia Doc per il turismo. A San Quirico d’Orcia l’esempio di un modello di promozione integrata

Potrebbero anche essere definiti “pellegrini del vino”, visto il tema che è stato scelto per la decima edizione dell’Orcia Wine Festival, il grande evento promosso dal Comune e dal Consorzio Vino Orcia, con la collaborazione di Onav Siena, che si è concluso con grande successo domenica 28 aprile a San Quirico d’Orcia (Si). “Francigena di Vino”, per l’appunto, il filo conduttore di questa manifestazione a segnare il fortissimo legame che c’è in questo territorio tra la denominazione locale, l’Orcia Doc, e la storia e la cultura che passano inevitabilmente dai sentieri di uno dei percorsi più conosciuti al mondo e che qui hanno visto scrivere i passi più importanti della storia. Sono stati in tanti questi “pellegrini”, wine lovers, ma anche tanti turisti che arrivando da queste parti si sono ritrovati immersi nella cultura del buon vivere per quattro giorni. Perché se il protagonista è stato il vino, l’Orcia Doc, a fare da sfondo sono stati i prodotti di eccellenza, le attività collaterali che possono essere realizzate lungo il paesaggio come il trekking, o le passeggiate in bici, il tutto finalizzato alla conoscenza del vino.

I numeri del successo. Migliaia di presenze in tutto. In oltre 1.300 hanno scelto la degustazione al banco d’assaggio dove sono stati presenti per quattro giorni 18 cantine del territorio della Doc, oltre a le “Eccellenze”, come tartufo, zafferano e tanto altro ancora (nel 2010, primo anno di manifestazione, erano stati circa 300 i visitatori). Circa cinquanta operatori selezionati hanno preso parte alla giornata dedicata, il venerdì. Decine di partecipanti alle oltre dieci degustazioni tematiche coordinate da Onav, una delle quali ha visto la conduzione del primo sommelier d’Italia dell’Ais, Simone Loguercio. Sold out per i grandi eventi in programma: la Cena a Palazzo e le due Opere andate in scena al Teatrino di Palazzo Chigi, la Traviata e il Rigoletto di Giuseppe Verdi. Successo anche per le attività in programma per i più piccoli e per le visite alle cantine promosse in vari momenti a piedi, in bici o con le guide lungo i sentieri della via Francigena. E’ proseguita con grande partecipazione e interesse anche la rassegna “A Corto di Vino” in collaborazione con la facoltà di Scienze della Comunicazione di Siena che quest’anno ha visto la proiezione di alcuni cortometraggi che hanno raccontato alcune aziende vinicole nel territorio della Francigena.

Le aziende che hanno partecipato alla decima edizione. Sono state diciotto le aziende del Consorzio del Vino Orcia che hanno preso parte al banco d’assaggio e agli eventi collaterali in programma a Palazzo Chigi. Questo l’elenco delle aziende partecipanti: Atrium, Bagnaia, Campotondo, Capitoni Marco, Dirimpettaio, Donatella Cinelli Colombini, La Canonica, Olivi – Le Buche, Podere Albiano, Poggio Grande, Roberto Mascelloni, Sampieri dal Fa’, Sante Marie di Vignoni, SassodiSole, Tenuta Sanoner, Trequanda Az. Agr., Val d’Orcia Terre Senesi, Vegliena.

Un sentito e doveroso ringraziamento finale va agli operatori, ai collaboratori, ai Quartieri della Festa del Barbarossa e ai volontari tutti.

L’Orcia Wine Festival è un evento promosso dal Comune di San Quirico d’Orcia, in collaborazione con il Consorzio del Vino Orcia e Onav Siena e con il patrocinio di Mipaaft, Regione Toscana, Provincia di Siena e Associazione Europea Vie Francigene.

Tag ufficiali: #orciawinefestival #owf2019 #orciadoc #francigenadivino


2 risposte a "Orcia Wine Festival 2019: in migliaia per celebrare la “Francigena di vino”"

  1. Buona manifestazione per la quale sarebbe auspicabile un ampliamento delle attività (degu guidate o simili). E se posso permettermi un maggior coinvolgimento del territorio, in particolare S Quirico che pare una cornice sicuramente bella ma avulsa, un po’ posticcia. Se posso2, consiglierei di fare un salto a Cantine Aperte a Morbegno SO, manifestazione probabilmente di respiro diverso (forse budget diverso) che però coinvolge molto la cittadina. Probabilmente le caratteristiche della festa di Morbegno non sono riportabili a S.Quirico, ma sicuramente potreste trovare spunti interessanti. Da visitatore non penso che al Vostro territorio manchi assolutamente nulla per organizzare qualcosa qualcosa di più.

    "Mi piace"

    1. Siamo lieti di averla avuta nostro visitatore e ringraziamo per le osservazioni. La nostra intenzione è di continuare a migliorarci ed ogni suggerimento è per noi prezioso! Un saluto dalla Val d’Orcia (ci auguriamo di poterla avere nuovamente nostro ospite!)

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...