Orcia Wine Festival, dopo due anni torna l’emozione etichettata Orcia doc

Torna dal 23 al 26 aprile a San Quirico d’Orcia (SI), con l’undicesima edizione, l’Orcia Wine Festival. Un festival vero e proprio che a partire dal prodotto principe, l’Orcia Doc appunto, si svilupperà con decine di eventi collaterali pensati per gli appassionati, ma anche per i più piccoli e per le famiglie, passando per gli amanti dei viaggi e del buon vivere. Obiettivo del festival, fin dalla sua nascita, è infatti quello di raccontare il territorio targato “Unesco” attraverso le varie eccellenze, quelle enologiche e gastronomiche, ma anche quelle legate alla storia, alla tradizione, al paesaggio, alle arti. A fare da sfondo alla quattro giorni di festa ovviamente il vino, presentato dai produttori stessi, ma anche attraverso masterclass condotte dai migliori esperti del settore, fino ad arrivare a connubi tra sensi, dal gusto e l’olfatto, fino all’udito grazie a concerti, intrattenimenti teatrali e degustazioni emozionali.
La mostra mercato con in vetrina i vini dell’Orcia Doc promossa dal Comune di San Quirico d’Orcia, in collaborazione con il Consorzio del Vino Orcia, è allestita nelle suggestive sale seicentesche di Palazzo Chigi Zondadari dove per quattro giorni troveranno spazio degustazioni tecniche guidate, il banco d’assaggio di vini di oltre 20 aziende del territorio, oltre alla possibilità per tutti di visitare direttamente le cantine della denominazione. Il calendario delle iniziative comprende moltissimi assaggi: quelli ai tavoli dei produttori sabato, domenica e lunedì dalle 12,30 alle 19 e quelle guidate dai degustatori Onav con tre temi diversi: doppia annata dello stesso vino, biodinamico e biologico, novità e sperimentazioni. Ad esse si aggiunge la masterclass guidata da Davide D’Alterio vice campione italiano 2021 e Ambasciatore italiano del Sangiovese. Uno dei giovani assaggiatori più talentuosi che lavora all’Enoteca Pinchiorri a Firenze. Per i wine lovers sportivi ci saranno escursione in bici alla Cappella di Vitaleta con assaggio di tre vini. Oppure trekking da San Quirico a Bagno Vignoni con assaggio di tre vini Orcia. Domenica in programma il saluto dei quartieri del Barbarossa, con sbandieratori in costume storico, lungo le strade di San Quirico. E ancora musica e poesia dedicata al vino. Gli amanti del bel canto troveranno inoltre l’Unione Corale Senese con pillole di “vino nella lirica” e, in altri momenti, un tenore. Per i bambini e gli adulti ci saranno dei laboratori di cucina locale. Ancora in chiave giocosa la caccia al tesoro nei vicoli di San Quirico per imparare in modo divertente la storia e le tradizioni locali. Non mancherà inoltre la tradizionale cena a Palazzo Chigi, in programma per il 24 aprile, in collaborazione con Tiziana Tacchi del ristorante “Il Grillo è buon cantore” di Chiusi, premiato da Slow Food come migliore ostessa d’Italia. Martedì 26 aprile la degustazione del vino Orcia ai tavoli dei produttori sarà riservata agli operatori del territorio.

23/25 APRILE – IL PROGRAMMA

Tag ufficiali: #orciawinefestival #owf2022 #orciadoc


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...